La Compagnia "Magica Bula" viene fondata nel 2005 con l'intento e la voglia di fare teatro per i più giovani. Alle spalle anni di attività amatoriale in collaborazione con la Scuola dell'Infanzia "Pio Antonelli" di San Martino di Lupari. Ricordiamo alcune delle più significative esibizioni: Pinocchio (2002), Gli Aristogatti (2003), Shrek (2004) e Alla ricerca di Nemo (2005). Verso la fine del 2005 la Compagnia diventa Associazione Culturale no profit trovando nel teatro la sua forma di comunicazione preferita , riconoscendone il potere educativo e terapeutico.
"Favolescion" (di P.Quattrocchi e M.Cattivelli) commedia d'esordio tratta dall'omonimo musical, è la storia della rivolta del mondo delle favole contro il mondo della televisione e dei mass media.
Segue "Volare", storia di una gabbianella e di un gatto che le insegnò a….
Tratta dal libro di Luis Sepulveda. Narra le vicende del gatto Zorba che assieme ai suoi amici si prende cura di una gabbianella senza la mamma, la protegge dai perfidi topi, la fa crescere e poi le insegna a volare, rendendola libera.
Per questi due spettacoli ci siamo avvalsi della regia di Nada Beraldo in collaborazione con Vittorio Attene, noto attore professionista.
Le versioni più recenti sono state curate da Sara Agostini.
Poi è la volta de "Il Mago di Oz", dal libro di Lyman Frank Baum:
è la storia di un avventuroso viaggio alla scoperta dell'amicizia, della solidarietà, ma soprattutto di quei tesori che abbiamo dentro di noi come: l'intelletto, il sentimento, il coraggio…
L'ultima nata è "La Bella e la Bestia", libero adattamento dal cartone animato di Walt Disney, in cui si narrano le vicende di una ragazza che, imprigionata nel castello da un'orrenda bestia, imparerà a guardare aldilà delle apparenze, innamorandosi del principe celato dietro le sembianze del mostro.
L'amore è il protagonista di questa storia, l'amore come spinta ad essere migliori, che va oltre le convenzioni, che cambia le persone. L'allestimento di questo spettacolo è stato molto impegnativo, in particolar modo per la cura che è stata data al canto corale ( sempre rigorosamente dal vivo) e per la coordinazione delle numerose persone
che vi recitano: 16 adulti e 6 bambini . Ringraziamo la regista Sara Agostini per la dedizione, la pazienza e la passione.
Ringraziamo Carlo Agostini per la preparazione vocale e i preziosi consigli, Paride Gorgi per i bozzetti delle scenografie e Roberto Giacomini per la parte musicale.

CHI SIAMO…

Dal 2005 ad oggi hanno collaborato con noi moltissime persone, Del nucleo d'origine sono rimasti Il Presidente Daniela Pavan, Sara Agostini, Lidia Campagnaro, Sonia Franco, Donatella Girardin, Paola Scaramuzzi, Enrico Testa e Maria Grazia Zampieron Da molti anni sono con noi anche Roberto Camozzato e Fabio Bertevello.
Più recentemente si sono associati: Silvia Salvalaggio, Francesca Segna, Marco Prevedello, Bruno Giacomazzi, Susy Pasinato, Giulia Agostini, Elena Prevedello, Jody Mason e Lisandro Marchesini.
I bambini : Anna , Emma C., Emma T., Giulia, Sofia, Pietro, Teresa ed Elena.
I nostri tecnici: Gian Pietro Linguanotto, Paolo Mezzalira e Gabriele Anselmino.
Fotografia: Erica Pilotto. Direttore di scena: Emanuela Stocco.
Trucco e Parrucco: Eleonora Ferronato e Sonia Franco.

OBIETTIVI

La nostra compagnia, ha sempre sentito il bisogno di unire alla passione e al divertimento personale, qualcosa che rimanesse anche dopo lo spettacolo, qualcosa di tangibile, concreto, che andasse oltre il proprio egocentrismo.
Da questo bisogno è nata la collaborazione con la Fondazione Città della Speranza, da molti anni impegnata nella ricerca di nuove cure per le malattie infantili, in particolar modo per le malattie oncologiche.
Tutti i nostri spettacoli sono stati portati in scena al Teatro Sociale di Cittadella e il ricavato devoluto alla Fondazione stessa.
Ringraziamo Paola Grosselle per l'aiuto dato all'organizzazione degli eventi.
Ci siamo impegnati anche con Funima International Onlus, per aiutare i bambini di strada del Paraguay e con l'Abio Castelfranco Veneto per l'assistenza del bambino in ospedale Non ci dimentichiamo, inoltre, della Scuola per l'Infanzia Pio Antonelli, di San Martino di Lupari, che rappresenta il punto di partenza della nostra storia.

GLI SPONSOR

Indispensabili per portare avanti le iniziative di beneficenza: